Una rivoluzione nella piramide alimentare

Se sei un appassionato di alimentazione e da sempre ti preoccupi di seguire una dieta sana per mantenerti in salute, allora la tua visione delle cose potrebbe essere sul punto di cambiare. In base a recenti rivelazioni, infatti, sembra che la World Health Organization (WHO), che si occupa della diffusione della cultura della sana alimentazione in tutto il mondo, stia per annunciare un’importante novità. Si tratterà sicuramente di un annuncio rivoluzionario, che ci porterà a rivalutare il nostro approccio al cibo ed in particolare alla piramide alimentare, anche alla luce dei grandi cambiamenti che hanno coinvolto la nostra società.

Una rivoluzione nell’alimentazione

La nostra attuale alimentazione si basa su una piramide, realizzata dagli esperti del Dipartimento di Agricoltura degli Stati Uniti. La forma piramidale è stata scelta non solo per praticità ed immediatezza, ma anche perché in grado di rappresentare perfettamente l’importanza e le quantità consigliate per ciascun elemento che dovrebbe comporre la nostra dieta quotidiana. La piramide alimentare è stata stilata sulla basa di un menu sano ed equilibrato. Alla base figurato quindi i prodotti che derivano dai cereali, ovvero pane, riso e pasta. Questi rappresentano le fondamenta della nostra alimentazione, sono quindi i carboidrati buoni che permettono al nostro cibo di funzionare come dovrebbe.

Una rivoluzione nella piramide alimentare

Sul livello successivo si trovano frutta e verdura, seguiti poi dal latte ed i suoi derivati. Fra queste ultime proteine animali, ovviamente, non possono mancare carne, pesce e uova. Se segui una dieta vegetariana o vegana, dovresti utilizzare degli integratori per sopperire alle mancanze che possono manifestarsi in caso di una dieta priva di questi importanti alimenti. Alla punta della piramide, quindi nella superficie più piccola, ci sono i grassi ed i dolci. Come la grafica della piramide sottolinea, il consumo di questi alimenti deve essere minimo e molto limitato.

Seguendo le proporzioni consigliate da questa piramide ed adattando le dosi alla tua figura (tenendo quindi in considerazione età, sesso, e indice di massa corporeo), significa seguire una alimentazione equilibrata. Se hai ancora dei dubbi a riguardo, o se vorresti maggiori consigli su come alimentarti in modo sano, sicuramente il tuo medico di fiducia o addirittura un nutrizionista sapranno rispondere a tutte le tue domande.

Cosa sta per cambiare

La piramide alimentare di cui abbiamo appena parlato viene utilizzata da decenni. I nutrizionisti ed i dietologi di tutto il mondo, infatti, l’hanno adottata come punto di riferimento, e la applicano nei confronti dei loro pazienti. Del resto, la piramide ha dimostrato di poter davvero fare la differenza, ed offre un modo semplice, immediato e veloce di seguire una dieta sana e di sapere cosa mangiare e in quali quantità. Gli specialisti dell’associazione mondiale sono però pronti a stravolgere parte della piramide, offrendo una soluzione altrettanto valida, ma sicuramente anche più in linea come i cambiamenti che hanno attraversato la nostra società. Del resto, siamo adesso una società molto più frenetica, sempre in movimento, e questo non permette a tutti di seguire fedelmente quanto richiesto dalla famosa piramide alimentare.

Cosa sta per cambiare

La novità tanto annunciata riguarderà proprio il livello più importante della piramide alimentare. Si tratta proprio della base, ovvero l’area che ospita i cereali ed i loro derivati. Si tratta di carboidrati complessi, che fino ad oggi sono stati accettati come fonte di energia più importante, indispensabili in ogni pasto. Nonostante la loro importanza per la nostra dieta rimanga invariata, con questo cambiamento saranno invece frutta e verdura ad occupare la base della piramide. Le dosi raccomandate per un individuo medio, infatti, sono di ben 400 grammi, da dividere in cinque pasti nel corso della giornata. È infatti stato più volte dimostrato che non assumere frutta e verdura a sufficienza comporta dei deficit molti pericolosi per la nostra salute. Ecco perché questi preziosi alimenti diventano adesso la base della nostra alimentazione, a sottolinearne e ribadirne l’importanza.

Per ottenere tutti i benefici derivanti dal consumo di frutta e verdura, è consigliabile non cuocerli troppo. In questo modo, infatti, eviterai che i preziosi nutrienti vadano persi. In alternative, è consigliabile predilige la cottura a vapore, che risulta non solo facile e veloce, ma anche leggera e nutriente. Adesso che consoci tutte le novità in ambito alimentazione, sarà più facile mantenersi in forma ed in salute scegliendo gli alimenti migliori per il tuo corpo!

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here